Smart working #2 – L’ufficio direzionale

Ambiente ufficio direzionaleSe i lavoratori, sempre meno dipendenti, sempre più collaboratori usano l’ufficio come postazione saltuaria, i dirigenti mantengono in ogni caso il ruolo rappresentativo.
Niente poltrone in pelle umana o ficus, ma ambienti aperti e rappresentativi non solo dell’immagine aziendale, ma anche della personalità di chi ci passa la maggiorparte della giornata.
Oggi l’arredo può esprimere e raccontare molto, associando aspetti tecnologici (schermi a parete direttamente collegati con il computer) a elementi eleganti: il tavolo non è più enorme, ma tende ad essere stretto, a volte ancora lungo, ma molto leggero e curato soprattutto nei materiali. Il legno pesante lascia spazio ai metalli ed ai colori sempre più leggeri, che esprimono una flessibilità mentale tipica dell’imprenditore contemporaneo.