Siediti meglio, lavora meglio

Una guida alla seduta ergonomica

Anche l’ergonomia ogni tanto va ripassata (e aggiornata).

Approfittiamo quindi di una serie di interessanti articoli di Vitra su come sedersi meglio per lavorare meglio, che vi riproponiamo tradotti in italiano, qui di seguito.

Sit Better, Work Better – a Guide to Ergonomic Seating

Ancor prima di dover rimanere in massa a casa, molti trascorrevano gran parte della vita lavorativa in luoghi diversi dai nostri uffici.

Lavorare da casa ti potrebbe sembrare meno statico, ma, senza il pendolarismo quotidiano o la ‘gita’ all’ora di pranzo, potresti trovarti a rimanere seduto in un posto più a lungo di prima e, come è risaputo, stare fermi per molto tempo è un grave rischio per la salute.

È essenziale quindi trovare la sedia operativa giusta, che promuova la posizione di seduta dinamica ottimale.

Imposta il tuo sedile e tavolo alla giusta altezza

Se la scrivania è ad un’altezza fissa, siediti normalmente sulla sedia e controlla che la parte superiore delle braccia possa pendere liberamente e che gli avambracci siano in grado di formare una linea orizzontale con la tastiera.

La parte superiore delle braccia e gli avambracci devono avere un angolo di 90 ° o più.

Organizzati in modo di avere uno spazio operativo dinamico

Una posizione seduta dinamica è obbligatoria.

Proteggi la schiena con frequenti cambiamenti nella postura seduta e alzandoti a intervalli regolari.

Continuare a muoversi è la strada per una buona salute.

Siediti per occupare l’intero sedile.

Lascia che la colonna vertebrale sia completamente supportata e sfrutta appieno gli schienali regolabili.

Continua a muoverti e cambia posizione durante il giorno

Mantieni la salute alzandoti e spostandoti a intervalli regolari.

Se hai una scrivania regolabile in altezza, lavora in piedi per una parte della giornata; in caso contrario, alzati mentre leggi i documenti e misura a grandi passi la stanza quando fai le chiamate.

Stare seduti per lunghi periodi di tempo mette a dura prova la schiena e la colonna vertebrale, il che può causare problemi alla schiena e un notevole disagio a lungo termine.

Nella scelta della sedia giusta, devi considerare non solo il tuo fisico, ma anche i tipi di lavoro che ti ritrovi a svolgere durante il giorno:

Partecipi a riunioni online guardando lo schermo o hai le mani sulla tastiera, sul mouse o sullo stilo?

C’è una sedia operativa giusta per ogni persona e per ogni lavoro.

Nota: Aggiungo che scegliere una sedia operativa è come scegliere un materasso. Saremo seduti su quell’oggetto molte più ore di quando saremo distesi a letto (purtroppo!) e spenderemo molto di più per il computer e il software che per la sedia.

Venite a provare quella che più si adatta alla vostra vita o a quella dei vostri dipendenti nel nostro showroom.

La vostra schiena vi ringrazierà